ESAMI AVIS TREVISO SCARICA

Rapporti sessuali occasionali a rischio di trasmissione di malattie infette. Le registrazioni relative alla temperatura di conservazione del sangue e degli emocomponenti, ai controlli di sterilità, e ai controlli di qualita’ su emocomponenti, reagenti, strumentazione ed esami di laboratorio, debbono essere conservate per dodici mesi. Eccetto cancro in situ con guarigione completa. Le iniziative di educazione sanitaria e le indagini eseguite ai fini della tutela della salute dei donatori e della sicurezza dei riceventi, rappresentano un significativo riferimento epidemiologico per la realizzazione di alcuni tra i principali obiettivi della programmazione sanitaria nazionale quali promuovere comportamenti e stili di vita per la salute e contrastare le principali patologie. La gravidanza deve essere stata normale; il neonato deve essere scrupolosamente controllato alla nascita, prima della raccolta del sangue, e obbligatoriamente sottoposto a controllo medico tra i sei e i dodici mesi di eta’ per evidenziare la presenza di eventuali malattie genetiche prima che il sangue cordonale sia utilizzato. L’eventuale positivita’ di campioni di sangue alla prova di verifica iniziale, relativa alle indagini per le malattie trasmissibili, rende obbligatoria la ripetizione delle analisi tenendo conto dell’algoritmo di cui all’allegato n. Giudizio di idoneità La segreteria invierà a domicilio una lettera di idoneità e la cartolina di invito per la prima donazione.

Nome: esami avis treviso
Formato: ZIP-Archiv
Sistemi operativi: Windows, Mac, Android, iOS
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 29.80 MBytes

Guida utile alla donazione. Il candidato donatore di cellule staminali emopoietiche periferiche deve possedere gli stessi requisiti previsti per l’idoneita’ alla donazione di sangue intero e deve inoltre essere valutato per i rischi connessi alle procedure di prelievo da un medico esperto in medicina trasfusionale oltre che dal medico curante del aviis per il donatore allogenico. Si tenga, tuttavia, presente che il donatore viene tempestivamente avvertito, direttamente dal Centro Trasfusionale, nel caso in cui si dovessero manifestare particolari patologie, durante i controlli che vengono eseguiti in qualunque donazione. Il candidato donatore affetto o precedentemente affetto da una delle sottoelencate patologie deve essere giudicato permanentemente non idoneo alla donazione di sangue o di emocomponenti per la tutela della propria salute:. Ha letto e compreso le informazioni sull’AIDS, l’epatite virale e le altre malattie trasmissibili? Il medico responsabile della selezione puo’ avvalersi di consulenza specialistica prima della definizione del ewami di non idoneita’ permanente alla donazione.

Allegato 3 Criteri di esclusione permanente e temporanea del candidato donatore ai fini della protezione della sua salute.

  SCARICARE TRACCE GPX

esami avis treviso

Rinvio per un periodo variabile di tempo secondo il principio attivo trevisp medicinali prescritti, la farmacocinetica e la malattia oggetto di cura. Il risultato delle analisi viene inviato, in busta chiusa, direttamente al domicilio del donatore dal Centro Trasfusionale.

Recensioni

Le indagini sono effettuate con tecnica idonea e nel rispetto delle correnti leges artis GLPe per ogni procedura immunoematologica deve essere assicurato un accurato programma di controllo di zvis.

Nel caso di reazioni avverse correlate alla trasfusione nel ricevente, deve essere possibile attraverso il precitato schedario risalire al donatore e verificare i risultati di tutte le indagini compiute ed il relativo giudizio finale.

esami avis treviso

In presenza di una delle sottoelencate patologie o condizioni il candidato donatore deve essere dichiarato temporaneamente non idoneo alla donazione di sangue o di emocomponenti per un periodo di tempo di durata variabile in funzione della patologia o condizione rilevata.

Nel caso in cui i campioni di sangue risultino positivi alle indagini virologiche iniziali, si procede alla ripetizione dell’esame tenendo conto dell’algoritmo trebiso cui all’allegato n. I risultati della valutazione vengono riportati nella cartella sanitaria del donatore di cui all’allegato n. I dati anagrafici, clinici e di laboratorio devono essere registrati e aggiornati in uno schedario donatori gestito in modo elettronico o manuale.

esami avis treviso

Conservazione delle registrazioni 1. Il sottoscritto dichiara di aver visionato il materiale informativo sull’AIDS ed altre malattie trevio trasmissibili e di averne compreso compiutamente il significato, di aver risposto in maniera veritiera ai quesiti posti nel questionario, essendo stato correttamente informato sul significato delle domande in esso contenute, di essere consapevole che le informazioni fornite sul proprio stato di salute e sui propri stili di vita costituiscono un trviso fondamentale per la propria sicurezza e per la sicurezza del ricevente il sangue donato, di aver ottenuto una spiegazione dettagliata e comprensibile sulla procedura di prelievo proposta, di essere stato posto in condizione di fare domande ed eventualmente di rifiutare il consenso, di non aver donato nell’intervallo minimo di tempo previsto per la procedura di donazione proposta, di sottoporsi volontariamente alla donazione e che nelle 24 ore successive alla donazione non svolgerà attivita’ o hobby rischiosi.

Il programma della Festa … Leggi di più “Festa annuale “. Con quale frequenza mi vengono rilasciati gli esami del sangue?

AVIS comunale di Treviso – Associazione Volontari del Sangue

La comunicazione alla segreteria delle avvenute donazioni presso i vari Centri Trasfusionali come Trevisoo ma potrebbe essere anche di Castelfranco oppure di Treviso avviene con circa un mese e mezzo di ritardo. Candidati donatori con grave affezione attiva, cronica o recidivante. Toxoplasmosi, Mononucleosi Infettiva, M.

  IMMAGINI MOTOCROSS DA SCARICA

Detto schedario deve essere tenuto in modo da: Preliminarmente ad ogni donazione, il medico responsabile della selezione accerta che il candidato donatore di sangue intero o di emocomponenti mediante aferesi possegga i requisiti fisici indicati rispettivamente negli allegati n.

Criteri generali per la selezione del donatore di sangue ed emocomponenti 1. Skip to content Salva una vita Diventa Donatore.

Referti online

Radio Sivà è la webradio di AVIS, diventata negli anni la più importante emittente italiana dedicata al mondo del non profit. Malaria – individui che sono vissuti in zona malarica nei primi 5 anni di vita o per 5 anni consecutivi della loro vita: Con particolare riguardo alla penicillina. Se in trattamento con insulina Possono sussistere motivi per i quali e’ necessario, ai fini della protezione della salute del candidato donatore, rinviare la donazione; la decisione relativa alla durata del periodo di rinvio spetta al medico responsabile della selezione.

Guarda il video dell’Associazione Volontari Italiani del Sangue e scopri chi siamo e cosa facciamo.

AVIS TREVISO APP –

I dati rilevati e i risultati delle indagini eseguite, con riferimento ai commi precedenti, vanno annotati nella cartella sanitaria del donatore, allegato n. Cure di minore entità da parte esaami dentista o odontoigienista esclusione per 48 ore. Io per lei, la campagna di primavera per Telethon. E’ stato sottoposto ad interventi chirurgici?

Ha mai assunto sostanze stupefacenti?

Antonella grata ad AVIS dal Per la donazione di cellule cordonali e’ prescritto altresi’ il consenso della madre mirato alla rinuncia alla conservazione del sangue cordonale ad esclusivo beneficio del trevoso in qualsiasi momento della sua vita. Ha mai avuto comportamenti sessuali a rischio di trasmissione di malattie infettive?

Scuola del centro vieta l’iscrizione a 15 bambini stranieri che ora dovranno andare in periferia

Ha ingerito di recente meno di 5 giorni aspirina o altri analgesici? Rapporti sessuali occasionali a rischio di trasmissione di malattie infette. C Requisiti del candidato donatore di leucociti.